Salta al contenuto

DIRITTI E PREVENZIONE > COME TUTELARE LA TUA PRIVACY

 

Le infografiche del Garante

 

 

La pagina sarà progressivamente arricchita con nuove schede.

 

 

 

PHISHING: ATTENZIONE AI "PESCATORI" DI DATI PERSONALI

 

Cosa è il phishing? Quali rischi comporta? Come riconoscerlo? Quali sono le piccole accortezze quotidiane che è possibile mettere in campo per evitare che malintenzionati si impossessino dei nostri dati personali?

     
 

CODICE DI DEONTOLOGIA E BUONA CONDOTTA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI EFFETTUATO A FINI DI INFORMAZIONE COMMERCIALE

 

La scheda illustra in sintesi le regole più rilevanti fissate dal nuovo Codice di deontologia [doc. web n. 4298343], che entrerà in vigore il 1° ottobre 2016 ed è rivolto alle società che raccolgono e offrono informazioni sull'affidabilità commerciale di imprenditori e manager.

     
 

VIOLAZIONI DI DATI PERSONALI (DATA BREACH). GLI ADEMPIMENTI PREVISTI

 

Il Garante per la protezione dei dati personali ha adottato una serie di provvedimenti che fissano per amministrazioni pubbliche e aziende l'obbligo di comunicazione nei casi in cui - a seguito di attacchi informatici, accessi abusivi, incidenti o eventi avversi, come incendi o altre calamità - si dovesse  verificare la perdita, la distruzione o la diffusione indebita di dati personali conservati, trasmessi o comunque trattati.

 

La scheda, che ha mere finalità divulgative, riassume i casi finora esaminati.

     
 

LINEE GUIDA SUL DOSSIER SANITARIO ELETTRONICO

 

La scheda illustra in sintesi i principali punti delle Linee guida in materia di Dossier sanitario del 4 giugno 2015

     

 

RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI - DATA PROTECTION OFFICER

 

La scheda illustra la fgura del responsabile della protezione dei dati in base al Regolamento (UE) 2016/679 concernente la tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e alla libera circolazione di tali dati.

     
 

REGOLAMENTO EUROPEO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

 

Quali sono le principali novità contenute nel nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali? Quali garanzie e diritti introduce per i cittadini? Quali responsabilità e semplificazioni sono previste per imprese ed enti?

 

A queste e ad altre domande risponde la guida predisposta dal Garante per la protezione dei dati personali, che illustra in chiave divulgativa le significative innovazioni previste dal nuovo Regolamento Ue, entrato in vigore lo scorso 24 maggio e che sarà direttamente applicabile in tutti gli Stati dell'Unione europea a partire dal 25 maggio 2018.

 

Il diritto all'oblio e quello alla portabilità dei dati, la nuova figura del Responsabile della protezione dei dati, l'obbligo di comunicare le violazioni e gli attacchi informatici subiti, i limiti alla profilazione delle persone: sono alcuni degli aspetti trattati nell'opuscolo on line messo a punto dal Garante.

 

     
 

PRIVACY SHIELD - LO SCUDO PER LA PRIVACY FRA UE E USA

 

L'accordo detto Pivacy Shield tra Ue e USA impone alle imprese americane obblighi più stringenti di tutela dei dati personali europei. E' in linea con quanto chiesto dalla Corte di Giustiza dell'Ue, che aveva invalidato il precedente accordo detto "Safe Harbor", ossia "Porto sicuro".

 

Il Privacy Shield prevede che le autorità americane vigilino e assicurino con più forza sul rispetto dell'accordo e che collaborino in misura maggiore con le Autorità europee per la protezione dei dati. L'accordo contiene - ed è la prima volta - dichiarazioni e impegni assunti formalmente per quanto riguarda l'accesso ai dati da parte di soggetti dell'Amministrazione americana.


 

Vedi anche

 

 

______________________________

 

 

Le FAQ del Garante