Diritti interna

Diritti - Come tutelare i tuoi dati

Doveri interna

Doveri - Come trattare correttamente i dati

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

WP 112 - Parere 3/2005 riguardante l'attuazione del regolamento CE n. 2252/2004 del Consiglio, del 13 dicembre 2004, relativo alle norme sulle car...

[doc. web n. 1608341]

Parere 3/2005 riguardante l´attuazione del regolamento CE n. 2252/2004 del Consiglio, del 13 dicembre 2004, relativo alle norme sulle caratteristiche di sicurezza e sugli elementi biometrici dei passaporti e dei documenti di viaggio rilasciati dagli Stati membri (Gazzetta ufficiale L 385 del 29.12.2004, pp. 1-6)
30 settembre 2005 - WP 112

Dopo l´adozione della Decisione della Commissione sulle specifiche tecniche relative alle caratteristiche di sicurezza e agli elementi biometrici nei passaporti, il Gruppo art. 29 si è pronunciato sull´attuazione del regolamento comunitario relativo alle norme sulle caratteristiche di sicurezza e sugli elementi biometrici dei passaporti e dei documenti di viaggio rilasciati dagli Stati membri.

Il Gruppo ha richiamato i rischi legati all´acquisizione presso i cittadini europei di dati biometrici in forma digitalizzata, che potranno essere memorizzati in banche di dati centralizzate e resi disponibili per tutta una serie di scopi non tutti previsti. Per tale ragione, il Gruppo ha espresso ampie riserve riguardo alla costituzione di una banca dati centralizzata, sia europea, sia nazionale, di informazioni biometriche, la quale violerebbe il principio basilare della proporzionalità nel trattamento di dati personali.

Secondo il Gruppo, l´impiego della biometria va limitato ai soli scopi di verifica, allo scopo della comparazione dei dati inclusi nel documento, con i dati riscontrabili direttamente presso il detentore all´atto della presentazione del documento. Il Gruppo ha inoltre chiesto che possano avere accesso ai dati memorizzati nel chip solo le "autorità competenti" e che venga istituito un registro esaustivo delle medesime autorità e degli organismi autorizzati al trattamento.

Riguardo agli aspetti tecnici, il Gruppo art. 29 ha espresso forti perplessità sulla possibilità di garantire la sicurezza attraverso l´introduzione di chip "senza contatto" (ad es., tag Rfid), nonché sull´opportunità dell´inserimento di caratteristiche biometriche direttamente nel chip. A questo proposito, il Gruppo si è invece espresso in favore dell´istituzione di un´infrastruttura globale a chiave pubblica (Pki).

Documento Parere 3/2005 riguardante l´attuazione del regolamento CE n. 2252/2004 del Consiglio, del 13 dicembre 2004, relativo alle norme sulle caratteristiche di sicurezza e sugli elementi biometrici dei passaporti e dei documenti di viaggio rilasciati dagli Stati membri (Gazzetta ufficiale L 385 del 29.12.2004, pp. 1-6) - 30 settembre 2005 Parere 3/2005 riguardante l´attuazione del regolamento CE n. 2252/2004 del Consiglio, del 13 dicembre 2004, relativo alle norme sulle caratteristiche di sicurezza e sugli elementi biometrici dei passaporti e dei documenti di viaggio rilasciati dagli Stati membri (Gazzetta ufficiale L 385 del 29.12.2004, pp. 1-6) - 30 settembre 2005 (140 Kb)