Diritti interna

Diritti - Come tutelare i tuoi dati

Doveri interna

Doveri - Come trattare correttamente i dati

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

GDPR: progetto "SMEDATA", alta partecipazione ai corsi per formatori dedicati alle PMI

GDPR: progetto "SMEDATA", alta partecipazione ai corsi per formatori dedicati alle PMI

Sono stati complessivamente più di 2.000 gli iscritti a "Training the Trainers”, il percorso formativo gratuito di alto livello sulle più rilevanti tematiche della protezione dati, organizzato nell’ambito del progetto SMEDATA. I corsi si sono svolti in due set di date (17 e 18 settembre e 24 e 25 settembre). Quanti non hanno potuto partecipare, potranno accedere alle registrazioni dei corsi e a vari materiali formativi e di approfondimento che saranno resi disponibili sul sito del Progetto SMEDATA (https://smedata.eu/index.php/it/) e dell’Università degli Studi di Roma Tre.

Obiettivo di "Training the Trainers" è fornire strumenti teorici e pratici completi e aggiornati a quanti svolgono a loro volta attività di formazione e sensibilizzazione per il personale di piccole e medie imprese, secondo il principio della “formazione a cascata”. I corsi, nei quali si sono succeduti come docenti esperti e professionisti di rilievo in ambito privacy, dirigenti e funzionari del Garante per la protezione dei dati personali, docenti dell’Università degli Studi Roma Tre e avvocati (complessivamente 21 relatori), hanno visto anche la partecipazione del vice presidente dell’Autorità, prof.ssa Ginevra Cerrina Feroni, e del componente del Collegio del Garante avv. Guido Scorza.

Numerosi i focus di approfondimento su temi specifici (come la sicurezza del trattamento, i rischi per i diritti degli interessati, la valutazione d’impatto privacy, la gestione dei data breach, l’attività ispettiva e sanzionatoria del Garante per la protezione dei dati personali), alternati alla presentazione di casi pratici.

"Training the Trainers" è parte del progetto SMEDATA - co-finanziato da fondi della Commissione europea e fondato su una partnership tra il Garante per la protezione dei dati personali italiano e l’Autorità per la protezione dati della Bulgaria - specificatamente ideato per supportare piccole e medie imprese, professionisti e soggetti che operano nella consulenza giuridica sulla protezione dei dati.

In Italia, SMEDATA è stato sviluppato dal Garante in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre. Il progetto si concluderà con una conferenza internazionale prevista a Roma a fine ottobre, che avrà come relatori professionisti, esperti e figure di riferimento nel campo della protezione dati.

Roma, 8 ottobre 2020