Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

28a Conferenza internazionale sulla protezione dei dati - Londra - 2-3 novembre 2006

28a Conferenza internazionale sulla protezione dei dati
London, United Kingdom - 2-3 novembre 2006

 

Sostenere la privacy con più efficacia nella società della sorveglianza

In quella che è stata definita la "società della sorveglianza", la privacy va protetta in modo efficace, utilizzando al meglio gli strumenti tecnologici disponibili. È questo il messaggio più forte lanciato dalle Autorità per la protezione dati dei cinque continenti riunite a Londra, il 2 e 3 novembre scorsi, per l´annuale conferenza internazionale. Il dibattito nei due giorni dell´incontro si è focalizzato sui rischi ed i benefici degli sviluppi tecnologici associati alle attività di sorveglianza. Si tratta di rischi che, nel caso di una sorveglianza occulta o eccessiva, oppure al di fuori di ogni controllo, travalicano i soli ambiti della privacy ed investono l´intera trama della società civile. È chiaro allora che, in un simile contesto, la protezione dei dati non può essere il solo baluardo delle libertà civili.

Le Autorità per la privacy sono chiamate oggi a sviluppare strategie innovative anche per comunicare con più efficacia la fondamentale importanza che assume oggi, anche di fronte alle sfide poste dalle tecnologie, la protezione dei dati personali. Ciò comporta un contatto ravvicinato con i cittadini ed i legislatori e la messa a punto di nuovi approcci e strumenti comunicativi per sensibilizzare maggiormente i cittadini di ogni paese sui diritti legati alla protezione della vita privata. La Conferenza ha adottato un´importante risoluzione al riguardo, promossa dall´Autorità francese (CNIL) con il sostegno anche del Garante italiano. Va menzionata, inoltre, una risoluzione concernente la tutela della privacy in rapporto ai motori di ricerca, ed un´altra risoluzione con cui sono state decise alcune modifiche organizzative per aumentare l´impatto e la visibilità della Conferenza stessa.

[v.Comunicato stampa]

ADOPTED RESOLUTIONS
(traduzioni in italiano a cura dell´Ufficio del Garante)