Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

Aggiornamento del Programma Statistico Nazionale 2009/2010 - 12 marzo 2009 [1605530]

[doc. web n. 1605530]

Aggiornamento del Programma Statistico Nazionale 2009/2010 - 12 marzo 2009

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Nella riunione odierna, in presenza del prof. Francesco Pizzetti, presidente, del dott. Giuseppe Chiaravalloti, vicepresidente, del dott. Mauro Paissan e del dott. Giuseppe Fortunato, componenti e del dott. Filippo Patroni Griffi, segretario generale;

Visto il Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196);

Visto il decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322, recante norme sul Sistema statistico nazionale;

Visto il codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali a scopi statistici e di ricerca scientifica effettuati nell´ambito del Sistema statistico nazionale (Allegato A3 al Codice);

Vista la richiesta di parere sull´integrazione all´Aggiornamento 2009-2010 del Programma statistico nazionale 2008-2010, trasmessa dall´Istituto nazionale di statistica (Istat) con nota n. SP91.2009;

Vista la documentazione in atti;

Viste le osservazioni dell´Ufficio formulate dal segretario generale ai sensi dell´art. 15 del regolamento del Garante n. 1/2000;

Relatore il dott. Giuseppe Fortunato;

PREMESSO:

L´Istituto nazionale di statistica, ai sensi dell´art. 6-bis, comma 2, del d.lg. n. 322/1989, ha chiesto al Garante il parere su alcuni prospetti identificativi da inserire nell´Aggiornamento 2009-2010 del Programma statistico nazionale (di seguito Psn) 2008-2010, ancora in corso di approvazione. Tra i prospetti da inserire sono presenti quelli identificativi dei progetti IST-02066 e IST-02202, modificati in seguito alle osservazioni del Garante nel citato parere.

Con il parere del Garante del 22 ottobre 2008 era, infatti, stato specificato che il parere non era reso per i trattamenti di dati personali non inseriti formalmente nel Psn (o nei relativi aggiornamenti).

OSSERVA:

Il presente parere è formulato con specifico riferimento ai prospetti identificativi dei progetti allegati alla richiesta di parere in esame e viene richiamato integralmente quanto già espresso più in generale nel citato parere del 22 ottobre 2008.

Con riferimento all´informativa da fornire agli interessati, analogamente a quanto già rilevato in passato, qualora i titolari di trattamento intendano avvalersi della modalità semplificata di conferimento dell´informativa includendo il trattamento nel Psn (art. 6, comma 2, del citato codice deontologico), si ribadisce l´opportunità di rimodulare il modello dei prospetti identificativi per rendere agevolmente identificabili agli interessati tutti gli elementi indicati dall´art. 13 del Codice.

Sul punto si segnala, inoltre, che in alcuni dei prospetti in esame, principalmente relativi ai sistemi informativi statistici, non sono allo stato riportate le indicazioni sufficienti per consentire a questa Autorità di esprimere il parere favorevole e quindi l´informativa non potrà ritenersi resa attraverso tale modalità semplificata (sistema informativo statistico IST-02181-INCIPIT, p. 1; sistema informativo statistico PBO-00002-Sistema informativo provinciale sulla popolazione, p. 2; sistema informativo statistico LPR-00100-Campione longitudinale degli attivi e dei pensionati, p. 6; elaborazione IST-01016-Stima provvisoria delle variabili previste dal Regolamento sulle statistiche strutturali, p. 7; elaborazione IST-01714-Stime di variabili connesse alle attività internazionali delle imprese, p. 7).

Oltre quanto sopra rilevato in relazione all´informativa, per quanto riguarda i progetti che comportano il trattamento di dati sensibili e giudiziari, salvo che gli stessi siano già puntualmente individuati da norme di legge o di regolamento, si rileva che la mancanza di sufficienti elementi per l´espressione del parere favorevole comporta che i dati non potranno essere trattati; ciò potrà avvenire solo dopo l´acquisizione del parere del Garante sugli idonei prospetti identificativi inclusi nel Psn e in modo conforme a quanto ivi riportato (sistema informativo statistico IST-02175-Sistema informativo sulla disabilità, p. 18; elaborazione ISF-00007-Esiti occupazionali dei destinatari delle azioni cofinanziate con il Fondo sociale europeo, p. 24; sistema informativo statistico MIL-00028-AMeRIcA-Anagrafe milanese dei redditi individuali con archivi, p. 25).

Sono, inoltre, tuttora riscontrabili difficoltà in ordine alla corretta definizione delle tipologie dei dati trattati identificati nei progetti. Infatti, alcuni prospetti relativi a progetti che trattano dati personali diversi da quelli sensibili e giudiziari potrebbero, invece, riguardare anche tali tipologie di informazioni (rilevazione FIR-00007-La qualità della vita a Firenze, p. 2; rilevazione IST-00243-Presidi residenziali socio-assistenziali, p. 3; rilevazione IST-00052-Rilevazione mensile sui conflitti di lavoro ed elaborazione dati Cig fonte Inps, p. 5; rilevazione IST-01381-Indagine trimestrale su posti vacanti e ore lavorate, p. 5; sistema informativo statistico LPR-00100-Campione longitudinale degli attivi e dei pensionati, p. 6). In tale eventualità, i prospetti identificativi dovranno essere modificati e, una volta inseriti nel Psn -previo parere del Garante- potrà iniziare il trattamento dei dati sensibili e giudiziari.

TUTTO CIÒ PREMESSO, IL GARANTE:

ai sensi dell´art. 154, comma 1, lett. g) del Codice e dell´art. 6-bis, comma 2, del d.lg. n. 322/1989, esprime parere favorevole sui prospetti identificativi da inserire nell´Aggiornamento 2009-2010 del Programma statistico nazionale 2008-2010 a condizione che:

a) per i trattamenti sopra indicati, i cui progetti identificativi da inserire nel Psn non riportano le indicazioni sufficienti per consentire a questa Autorità di esprimere il parere favorevole, venga resa l´informativa agli interessati con altre idonee modalità;

b) i trattamenti di dati sensibili e giudiziari sopra indicati i cui progetti identificativi non riportano sufficienti elementi per l´espressione del parere favorevole, ovvero non individuano correttamente le tipologie di dati, siano effettuati solo dopo l´inserimento nel Psn di idonei prospetti identificativi previa acquisizione di un nuovo parere del Garante sugli stessi.

Roma, 12 marzo 2009

IL PRESIDENTE
Pizzetti

IL RELATORE
Fortunato

IL SEGRETARIO GENERALE
Patroni Griffi