Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

Sospensione, nelle aree interessate dagli eventi sismici in Abruzzo, dei termini per gli adempimenti dei provvedimenti del Garante - 28 maggio 200...

[doc. web n. 1620165]

Sospensione, nelle aree interessate dagli eventi sismici in Abruzzo, dei termini per gli adempimenti dei provvedimenti del Garante - 28 maggio 2009
(G.U. n. 136 del 15 giugno 2009)

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Nella riunione odierna, in presenza del prof. Francesco Pizzetti, presidente, del dott. Giuseppe Chiaravalloti, vice presidente, del dott. Mauro Paissan e del dott. Giuseppe Fortunato, componenti, e del dott. Filippo Patroni Griffi, segretario generale;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 aprile 2009 recante la dichiarazione dello stato di emergenza in ordine agli eccezionali eventi sismici che hanno interessato la provincia di l´Aquila ed altri comuni della regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 aprile 2009 con la quale è stato attribuito al capo del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri l´incarico di Commissario delegato per l´adozione di ogni indispensabile provvedimento su tutto il territorio interessato dal sisma;

VISTA l´ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3754 del 9 aprile 2009 nella quale è stabilito che il Commissario delegato individua con proprio decreto i comuni interessati dagli eventi sismici che hanno colpito la regione Abruzzo;

VISTO il decreto del Commissario delegato del 16 aprile 2009 con il quale vengono individuati i territori dei comuni coinvolti dagli eventi sismici con danni cospicui per la popolazione residente;

CONSIDERATA la situazione di grave emergenza in atto nella regione Abruzzo;

RITENUTA quindi la necessità di sospendere, per i soggetti, pubblici e privati, che alla data del 5 aprile 2009 erano residenti, avevano sede operativa o esercitavano la propria attività lavorativa, produttiva o di funzione nei comuni e nei territori colpiti dagli eventi sismici individuati dal menzionato decreto del Commissario delegato, dal 6 aprile 2009 e fino al 31 dicembre 2009 il decorso dei termini di adempimento di ogni provvedimento adottato dal Garante ai sensi dell´art. 154, comma 1, lett. a), b), c) e d) del Codice in materia di protezione dei dati personali (d. lg. 30 giugno 2003, n. 196); ove il decorso dei termini abbia inizio durante il periodo di sospensione, l´inizio stesso è differito alla fine del periodo;

RISERVATA ogni valutazione sulla necessità di adottare ulteriori provvedimenti di sospensione del decorso dei predetti termini in conseguenza dell´evoluzione della situazione esistente presso le zone interessate dagli eventi sismici;

VISTE le osservazioni dell´Ufficio, formulate dal segretario generale ai sensi dell´art. 15 del regolamento del Garante n. 1/2000;

Relatore il prof. Francesco Pizzetti;

PER QUESTI MOTIVI IL GARANTE:

a) sospende per i soggetti, pubblici e privati, che alla data del 5 aprile 2009 erano residenti, avevano sede operativa o esercitavano la propria attività lavorativa, produttiva o di funzione nei comuni e nei territori colpiti dagli eventi sismici individuati dal decreto del Commissario delegato del 16 aprile 2009, dal 6 aprile 2009 e fino al 31 dicembre 2009 il decorso dei termini di adempimento di ogni provvedimento adottato dal Garante ai sensi dell´art. 154, comma 1, lett. a), b), c) e d) del Codice in materia di protezione dei dati personali (d. lg. 30 giugno 2003, n. 196); ove il decorso dei termini abbia inizio durante il periodo di sospensione, l´inizio stesso è differito alla fine del periodo;

b) dispone la pubblicazione del presente provvedimento sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 28 maggio 2009

IL PRESIDENTE
Pizzetti

IL RELATORE
Pizzetti

IL SEGRETARIO GENERALE
Patroni Griffi