Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

Gara per l'affidamento dei servizi assicurativi relativi ai beni e all’attività istituzionale del Garante

Avviso di avvenuto affidamento (1) - 29 aprile 2016

Avviso di avvenuto affidamento (2) - 29 aprile 2016

Comunicazione di lotto deserto relativamente alla gara aperta da  aggiudicare  mediante il prezzo più basso, per i servizi assicurativi relativi ai beni e all´attività istituzionale del Garante, suddivisa in cinque lotti - 29 aprile 2016

 

Comunicazione data 2a seduta pubblica

RISPOSTE A QUESITI

 

Gara per l´affidamento dei servizi assicurativi relativi ai beni e all´attività istituzionale del Garante
Bando di gara pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – V Serie speciale – Contratti pubblici n. 152 del 28 dicembre 2015.

Data di scadenza: 21 gennaio 2016, ore 12.00

TERMINI SCADUTI

 

Bando di gara

Disciplinare di gara

Lotto 1 - Capitolato All Risks Patrimonio mobiliare e immobiliare

Lotto 2 - Capitolato Rcto terzi e prestatori d´opera

Lotto 3 - Capitolato RC Patrimoniale

Lotto 4 - Capitolato All risks Elettronica

Lotto 5 - Capitolato Vita e invalidità permanente

Modello 1 e 1bis impresa singola

Modello 1 e 1bis per consorzi coop. - stabili

Modello 1 e 1bis per consorzi imprese

Modello 1 e 1bis per RTI

Scheda di offerta economica - Lotti 1 - 5

Schema contratto lotto 1 All risks patrimonio mobiliare ed immobiliare

Schema contratto lotto 2 Rcto

Schema contratto lotto 3 RC Patrimoniale

Schema contratto lotto 4 All risks elettronica

Schema contratto lotto 5 Vita ed invalidità permanente

 


RISPOSTE A QUESITI

DOMANDA 1
Avremmo bisogno di avere alcune informazioni:

1.1 Statistica sinistri di tutti i Lotti (almeno degli ultimi 3 anni) con precedenti assicuratori.

1.2 Elenco immobili, con relativa ubicazione e destinazione d´uso o altrimenti in assenza di quest´ultimo conoscere almeno la M.U.R. (ovvero il valore più alto tra tutti gli immobili).

1.3    Le condizioni di polizza sono rimaste invariate rispetto a  quelle in corso?

RISPOSTA 1

1.1 Riguardo alla statistica sinistri di tutti i lotti (almeno degli ultimi 3 anni) con precedenti assicuratori si rinvia al Disciplinare di gara, pag. 2, del quale si riporta un estratto: "Si precisa che, in relazione a tutte le vigenti polizze assicurative relative ai lotti sopra indicati, non si sono verificati sinistri a decorrere dal 31 dicembre 2011 fino alla data di pubblicazione del bando". Le compagnie assicuratrici precedenti sono state le seguenti:

LOTTO 1 ALL RISKS PROPERTY
Assicuratore uscente: UnipolSai.

LOTTO 2 RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D´OPERA
Assicuratore uscente: UnipolSai.

LOTTO 3 RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE
Assicuratore uscente: Lloyd´s of London.

LOTTO 4 ALL RISKS ELETTRONICA
Assicuratore uscente: UnipolSai.

LOTTO 5 VITA E INVALIDITÀ PERMANENTE
Assicuratore uscente: Generali Italia

1.2 L´immobile oggetto di assicurazione è la porzione locata dall´Autorità del palazzo Macchi di Cellere, sito in piazza di Monte Citorio 115-121 – Roma, per una superficie lorda di circa 4.100 mq e netta di circa 3.100 mq, con destinazione d´uso ufficio. Per quanto riguarda il valore dell´immobile, si rimanda al Capitolato speciale relativo al Lotto n. 1 ("All risks" patrimonio mobiliare e immobiliare), pag. 34.

1.3 Riguardo alle condizioni di polizza vigenti si fa presente che gli  atti relativi alla precedente gara indetta dall´Autorità sono disponibili nel sito Internet dell´Autorità, al link: http://www.gpdp.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1841477

 

DOMANDA 2 - "Richiesta chiarimenti. Procedura aperta per servizi assicurativi garante per la protezione dei dati personali - lotti n. 1/2/3/5."
Con la presente, siamo a richiedere le seguenti informazioni:

2.1 Premio annuo lordo in corso e assicuratore uscente;

2.2 Elenco analitico degli immobili con relativo valore, ubicazione e destinazione d´ uso;

2.3 Statistica sinistri relativa agli ultimi anni oppure dichiarazione di assenza sinistri.

RISPOSTA 2

2.1

LOTTO 1
ALL RISKS PROPERTY
Premio annuo previsto in sede di precedente stipula contrattuale (periodo 1/1/2012-31/12/2015): 17.504,00 euro.
Premio proroga tecnica trimestrale (periodo 1/1/-31/3/2016), stimato sulla base degli importi contrattuali iniziali e delle variazioni intervenute successivamente in riferimento agli elementi variabili: 4.376,00 euro.
Assicuratore uscente: UnipolSai.

LOTTO 2
RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D´OPERA
Premio annuo previsto in sede di precedente stipula contrattuale (periodo 1/1/2012-31/12/2015): 4.000,00 euro.
Premio proroga tecnica trimestrale (periodo 1/1/-31/3/2016), stimato sulla base degli importi contrattuali iniziali e delle variazioni intervenute successivamente in riferimento agli elementi variabili: 1.250,00 euro.
Assicuratore uscente: UnipolSai.

LOTTO 3
RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE
Premio annuo previsto in sede di precedente stipula contrattuale (periodo 1/1/2012-31/12/2015): 10.560,00 euro.
Premio proroga tecnica trimestrale (periodo 1/1/-31/3/2016), stimato sulla base degli importi contrattuali iniziali e delle variazioni intervenute successivamente in riferimento agli elementi variabili: 3.839,16 euro.
Assicuratore uscente: Lloyd´s of London.

LOTTO 5
VITA E INVALIDITÀ PERMANENTE
Premio annuo previsto in sede di precedente stipula contrattuale (periodo 1/1/2012-31/12/2015): 225,00 euro per assicurato, comprensivo di garanzia sia caso morte che caso invalidità permanente; alla data di aggiudicazione della precedente procedura di gara, il premio annuo calcolato su 119 assicurate era pari a 26.775,00 euro.
Premio proroga tecnica trimestrale (periodo 1/1/-31/3/2016), stimato sulla base degli importi contrattuali iniziali e delle variazioni intervenute successivamente in riferimento agli elementi variabili: 6.750,00 euro.
Assicuratore uscente: Generali Italia

2.2 V. risposta al quesito 1.2.

2.3 V. risposta al quesito 1.1.

 

DOMANDA 3

Siamo interessati a partecipare alla gara per il lotto RC Patrimoniale. Avendo notato la dichiarazione di non disponibilità dei sinistri, relativi a questo lotto, siamo a  richiedere vostra conferma dell´assenza di  sinistri negli ultimi tre anni completi.

RISPOSTA 3
V. risposta al quesito 1.1.

 

DOMANDA 4

La lettera di invito di gara prevede che le dichiarazione circa l´inesistenza delle condizioni di esclusione dell´art. 38 - comma 1 – del Codice, lett. b) c) m-ter), vadano rese individualmente anche dai soggetti individuati a norma di legge in base all´operatore partecipante alla procedura. (vedi anche modello Allegato MOD 1.BIS).

Come noto, il sistema di semplificazione amministrativa e in particolare l´art. 47, comma 2 del DPR 445/2000 consentono la presentazione nelle gare di dichiarazioni sostitutive di atto notorio con cui un soggetto dichiara l´inesistenza di cause di esclusione dalla partecipazione alle gare in capo ad altri soggetti di cui abbia diretta conoscenza.

Sul punto, la giurisprudenza costante statuisce che "la previsione secondo cui è consentito al legale rappresentante di rendere una dichiarazione sostitutiva relativa a fatti e circostanze riconducibili ad altri soggetti rinviene un puntuale conforto normativo nell´ambito della previsione di cui al comma 2 dell´art. 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, secondo cui "la dichiarazione, resa nell´interesse proprio del dichiarante può riguardare anche stati, qualità personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza". Il legale rappresentante di una società ad una gara di appalto, pertanto, può rendere, alla stregua della norma richiamata, la dichiarazione relativa agli altri soggetti muniti di rappresentanza (si veda da ultimo Cons. Stato, Sez. VI, 1 aprile 2014 n. 1563).

Si chiede pertanto di confermare che la previsione sopra citata non deroga a quanto precede e consente quindi che le dichiarazioni relative ai soggetti ivi indicati siano presentate non direttamente dagli stessi ma da eventuali altri soggetti come dichiarazioni sostitutive di atto notorio ai sensi dell´art. 47 del DPR 445/2000.

RISPOSTA 4

La risposta al quesito è affermativa, la dichiarazione sulla inesistenza di cause di esclusione dalle gare può essere resa dal legale rappresentante nelle forme, e nei limiti, previsti dall´art. 47, comma 2, del d. P.R. n. 445/2000, in relazione a stati, qualità personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza.