Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

AVVISO - Procedura selettiva, per titoli ed esami, a quattro posti di impiegato operativo nel ruolo dell'Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali - Luogo di svolgimento delle prove scritte

AVVISO

Procedura selettiva, per titoli ed esami, a quattro posti di impiegato operativo nel ruolo dell'Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali

Luogo di svolgimento delle prove scritte

 

Le prove scritte del concorso sopra citato avranno luogo nei giorni 19 e 20 giugno 2019 in Roma, con ingresso dei candidati nella sale d’esame dalle ore 8.00. L’ingresso dei candidati sarà consentito fino alle ore 9.00, successivamente saranno ammessi all’esame solo i candidati presenti all’interno della sala d’esame.

Le suddette prove si svolgeranno presso la sede del Palazzo di Giustizia - Piazza Cavour  00193 Roma - presso l’Aula “Berni-Canani” sita al 2° piano.

E’ vietato introdurre nell’aula di esame manoscritti, documenti, appunti, pubblicazioni di altro tipo, telefoni cellulari o altri strumenti elettronici che dovranno essere consegnati prima dell’inizio delle prove al personale di sorveglianza.

Per motivi logistici, la preventiva verifica dei codici, testi legislativi non commentati e non annotati e dizionari di cui sarà ammessa la consultazione in sede di esami, inizialmente prevista per il 18 giugno 2019, avverrà invece lo stesso giorno in cui è prevista la prima prova ovvero il 19 giugno 2019.

Pertanto, ciascun candidato, all’atto dell’ingresso in aula, consegnerà il materiale   avendo cura di apporre sulla copertina interna e sulla prima pagina interna dei predetti testi, in stampatello, cognome, nome e data di nascita.

In sede di verifica saranno esclusi tutti i testi non ammessi, in particolare quelli contenenti note, commenti, annotazioni anche a mano, raffronti o richiami dottrinali e giurisprudenziali di qualsiasi genere.

Pertanto, ciascun candidato è tenuto ad effettuare un preventivo controllo dei testi  al fine di evitare lo scarto del materiale, in sede di verifica, da parte della Commissione, con la conseguente impossibilità di disporne durante le prove scritte, nonché l’esclusione dal concorso per il possesso, successivamente alla dettatura delle tracce, di testi non consentiti o di appunti.