Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

Parere del Garante su uno schema di decreto recante modifiche al regolamento del Ministro dell’interno concernente l’istituzione dell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali e le modalità di scelta dei componenti dell’organo di revisione economico-finanziario - 12 giugno 2019 [9123427]

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
9123427
Data:
12/06/19
Argomenti:
Ordini professionali , Pubblica Amministrazione , Enti locali , Trasparenza amministrativa
Tipologia:
Parere del Garante

[doc. web n. 9123427]

Parere del Garante su uno schema di decreto recante modifiche al regolamento del Ministro dell’interno concernente l’istituzione dell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali e le modalità di scelta dei componenti dell’organo di revisione economico-finanziario - 12 giugno 2019

Registro dei provvedimenti
n. 129 del 12 giugno 2019

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Nella riunione odierna, in presenza del dott. Antonello Soro, presidente, della dott.ssa Augusta Iannini, vice presidente, della prof.ssa Licia Califano e della dott.ssa Giovanna Bianchi Clerici, componenti e del dott. Giuseppe Busia, segretario generale;

Vista la richiesta di parere del Ministero dell’Interno;

Visto l’articolo 36, par. 4, del Regolamento (UE) 2016/679, del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati, di seguito Regolamento);

Visto il Codice in materia di protezione dei dati personali, recante disposizioni per l'adeguamento dell'ordinamento nazionale al Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (decreto legislativo n. 196 del 2003, come modificato dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101, di seguito Codice);

Vista la documentazione in atti;

Viste le osservazioni formulate dal Segretario generale ai sensi dell’art. 15 del regolamento del Garante n. 1/2000;

Relatore la dott.ssa Augusta Iannini;

PREMESSO

1. Il Ministero dell’interno ha chiesto il parere del Garante su uno schema di decreto recante modifiche al regolamento adottato con decreto del Ministro dell’interno n. 23 del 15 febbraio 2012, concernente l’istituzione dell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali e le modalità di scelta dei componenti dell’organo di revisione economico-finanziario.

Il decreto n. 23 del 2012 - adottato in attuazione dell’articolo 16, comma 25, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138 (convertito con modificazioni dalla legge 14 settembre 2011, n. 148) - ha previsto l’istituzione presso il Ministero dell’interno-  Dipartimento Affari interni e territoriali, di un elenco dei revisori dei conti degli enti locali nel quale sono inseriti, a richiesta, i soggetti iscritti, a livello regionale, nel registro dei revisori legali, nonché gli iscritti all’Ordine dei dottori commercialisti e gli esperti contabili. Il suddetto decreto ha, inoltre, disciplinato nel dettaglio, tra l’altro, i criteri ed i requisiti per l’inserimento degli interessati nel citato elenco, nonché le modalità e i termini per la formazione e la tenuta dello stesso.

Le modifiche al decreto 15 febbraio 2012, n. 23, sul quale non è stato a suo tempo acquisito il parere del Garante, si sono rese necessarie per adeguarne il contenuto alle esigenze emerse nella fase di prima attuazione delle disposizioni, nonché alle sopraggiunte modificazioni del quadro normativo di riferimento.

RILEVATO

2. Lo schema di decreto sottoposto al parere del Garante si compone di 3 articoli e intende apportare modifiche al regolamento del 2012 prevedendo, in particolare, ulteriori requisiti formativi e professionali per l’accesso al primo incarico e per il mantenimento dell’iscrizione nell’elenco dei revisori degli enti locali.

Fra le disposizioni di maggior interesse sotto il profilo della protezione dei dati, si segnala l’articolo 1, comma 1, lett. c), punto 2, dello schema che inserisce il nuovo comma 1-bis all’articolo 5 del regolamento rubricato “Scelta dell’organo di revisione economico-finanziario”. In particolare, il comma 1 del predetto articolo prevede che i revisori dei conti degli enti locali siano scelti mediante estrazione a sorte, con procedura tramite sistema informatico, dall’elenco formato ai sensi delle disposizioni del richiamato decreto. Il nuovo comma 1-bis, stabilisce, tra l’altro, che l’algoritmo di estrazione a sorte debba essere pubblicato, come i successivi aggiornamenti, nel sito internet del Ministero dell’interno – Dipartimento per gli affari interni e territoriali.

L’articolo 1, comma 1, lett. f), punto 2, dello schema di decreto inserisce, poi, il comma 6-bis all’articolo 8 rubricato “Formazione e aggiornamento dell’elenco” e prevede che, per le sole finalità di formazione e aggiornamento dell’elenco, il Ministero tratta, anche con strumenti informatici, i dati personali nel rispetto del Regolamento (UE) 2016/679 e del Codice.

Al predetto articolo 8 si inserisce, inoltre, il comma 6-quater in base al quale per la realizzazione e la gestione delle procedure telematiche utili per la raccolta e l’elaborazione e gestione dei dati richiesti agli interessati, il Ministero può stipulare dei contratti ai sensi del Codice dei contratti pubblici di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.

RITENUTO

3. Come anticipato in premessa le modifiche al regolamento vigente si sono rese necessarie anche per adeguare le disposizioni alle sopravvenute modificazioni del quadro normativo in materia di protezione dei dati personali.

Infatti, con il nuovo comma 6-bis dell’articolo 8 del regolamento (introdotto dall’articolo 1, comma 1, lett f), punto 2, dello schema), si è provveduto a specificare che i dati personali sono trattati dal Ministero nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati, secondo i principi stabiliti dal Regolamento (UE) 2016/679 e dal Codice, come modificato dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101.

Inoltre, al fine di garantire una maggiore trasparenza nei criteri di estrazione a sorte dei revisori, è stato espressamente previsto – al nuovo comma 1-bis dell’articolo 5 del regolamento- che l’algoritmo utilizzato, così come i successivi aggiornamenti, siano pubblicati nel sito internet del Ministero.

Ciò premesso, lo schema di decreto non presenta criticità sotto il profilo della protezione dei dati personali, pertanto il Garante non ha osservazioni da formulare sul testo esaminato.

TUTTO CIÒ PREMESSO IL GARANTE

esprime parere favorevole sullo schema di decreto recante modifiche al regolamento adottato con decreto del Ministro dell’interno 15 febbraio 2012, n. 23, concernente l’istituzione dell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali e modalità di scelta dell’organo di revisione economico-finanziario.

Roma, 12 giugno 2019

IL PRESIDENTE
Soro

IL RELATORE
Iannini

IL SEGRETARIO GENERALE
Busia