Salta al contenuto

DIRITTI E PREVENZIONE > COME TUTELARE LA TUA PRIVACY

ricerca avanzata

Consultazione pubblica - La conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico per finalità di accertamento e repressione di reati - 25 se...

Consultazione pubblica - La conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico per finalità di accertamento e repressione di reati
 
Il Garante per la protezione dei dati personali, vista la delibera adottata il 19 settembre 2007, ritiene opportuno avviare una procedura di consultazione pubblica sul documento  adottato in pari data recante "Misure e accorgimenti a garanzia degli interessati in tema di conservazione di dati di traffico telefonico e telematico per finalità di accertamento e repressione di reati", pubblicato, unitamente alla citata delibera, sul sito web dell'Autorità (www.garanteprivacy.it).

L'obiettivo della consultazione è quello di acquisire osservazioni e commenti, in particolare dai fornitori di servizi di comunicazione elettronica (tenuti per legge ad operare tale conservazione di dati), da loro organismi rappresentativi e da analoghi organismi relativi a utenti e abbonati nonché dalle Istituzioni interessate.

Tali osservazioni e commenti potranno pervenire entro il 31 ottobre 2007, all'indirizzo dell'Autorità di Piazza di Monte Citorio n. 121, 00186 Roma, ovvero all'indirizzo di posta elettronica

datiditraffico@garanteprivacy.it.

Una sintesi delle risultanze della consultazione sarà pubblicata sul sito web dell'Autorità.

Le comunicazioni fornite dai soggetti che aderiscono alla consultazione non precostituiscono alcun titolo, condizione o vincolo rispetto ad eventuali successive decisioni del Garante.

 

INFORMATIVA
(art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali)

I dati personali eventualmente forniti facoltativamente partecipando alla consultazione pubblica saranno utilizzati dall'Autorità nei modi e nei limiti necessari per adottare i provvedimenti di sua competenza in materia, con procedure prevalentemente informatizzate e a cura delle sole unità di personale od organi interni al riguardo competenti.

Gli interessati hanno diritto di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del Codice (il cui testo è riportato sul sito dell'Autorità - www.garanteprivacy.it) mediante la suindicata casella di posta elettronica, ovvero presso l'ufficio del Garante con sede in Roma, piazza di Monte Citorio n. 121, 00186.