Salta al contenuto

DIRITTI E PREVENZIONE > COME TUTELARE LA TUA PRIVACY

ricerca avanzata

Deliberazione del 26 luglio 2017 [6819471]

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
6819471
Data:
26/07/17
Tipologia:
Deliberazione

[doc. web n. 6819471]

Deliberazione del 26 luglio 2017

Registro dei provvedimenti
n. 338 del 26 luglio 2017

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

NELLA riunione odierna, in presenza del dott. Antonello Soro, presidente, della dott.ssa Augusta Iannini, vicepresidente, della dott.ssa Giovanna Bianchi Clerici e della prof.ssa Licia Califano, componenti, e del dott. Giuseppe Busia, segretario generale;

VISTO il Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196);

VISTO il d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33, recante "Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni";

VISTA la deliberazione del Garante n. 414 del 12 ottobre 2016 con la quale, fra l'altro, veniva deliberato "di conferire, nei termini di cui in premessa, alla dott.ssa Valentina Gagliardi, ferma restando la responsabilità del Servizio studi e documentazione, le funzioni di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, con decorrenza 21 ottobre 2016 fino al 31 dicembre 2017";

CONSIDERATO di dover individuare il dirigente cui sono affidate in via sostitutiva, durante il periodo estivo, le predette funzioni di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza per il caso di impedimento o assenza della dott.ssa Valentina Gagliardi;

CONSIDERATO che, ai sensi dell'articolo 1, comma 7, della legge 6 novembre 2012, n. 190, e successive modificazioni e integrazioni, tale figura deve essere anch'essa individuata "di norma tra i dirigenti di ruolo in servizio";

RITENUTO di conferire, per il caso di assenza o impedimento della dott.ssa Valentina Gagliardi, le funzioni di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza al dott. Claudio Filippi, vice segretario generale e dirigente di ruolo del Garante in servizio, purché non abbia trattato, in particolare, il caso oggetto di richiesta di riesame per diniego di accesso civico ai sensi degli artt. 5, comma 6, del d.lgs. n. 33/2013;

RITENUTO, laddove ricorrano le condizioni dell'ipotesi di cui sopra, o per il caso anche di assenza o impedimento del dott. Claudio Filippi, in via ulteriormente sostitutiva, di conferire le funzioni di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza al dott. Daniele De Paoli, vice segretario generale e dirigente di ruolo del Garante in servizio;

RITENUTO, infine, che nei casi in cui entrambi i sopra menzionati dott. Claudio Filippi e dott. Daniele De Paoli si trovino nell'impossibilità, per le ragioni sopra illustrate, di esercitare le funzioni di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, queste debbano essere conferite al dirigente di ruolo del Garante con maggiore anzianità di servizio che, alla data nella quale si renda necessario esercitare le funzioni medesime, sia in effettivo servizio presso l'Autorità;

Vista la documentazione in atti;

Viste le osservazioni dell'Ufficio, formulate dal segretario generale ai sensi dell'art. 15 del regolamento del Garante, n. 1/2000;

Relatore il dott. Antonello Soro;

DELIBERA

di conferire, con effetto immediato, per il caso di assenza o impedimento, durante il periodo estivo, della dott.ssa Valentina Gagliardi, le funzioni di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, nei termini di cui in motivazione, al dott. Claudio Filippi, ovvero al dott. Daniele De Paoli, ovvero al dirigente di ruolo del Garante con maggiore anzianità di servizio che, alla data nella quale si renda necessario esercitare le funzioni medesime, sia in effettivo servizio presso l'Autorità.

Roma, 26 luglio 2017

IL PRESIDENTE
Soro

IL RELATORE
Soro

IL SEGRETARIO GENERALE
Busia