Seminario "Le sfide della protezione dei dati personali di fronte all’intelligenza artificiale: un approccio comparato"

Seminario "Le sfide della protezione dei dati personali di fronte all’intelligenza artificiale: un approccio comparato"

 

Seminario della Scuola di Diritto Pubblico Comparato ed Europeo

Le sfide della protezione dei dati personali di fronte all’intelligenza artificiale:
un approccio comparato


23 febbraio 2024

 

Programma

10:30 - 11:00
Welcome coffee

 

Sessione introduttiva

11:00 - 11:30
Saluti istituzionali

Pasquale Stanzione - Presidente Garante per la Protezione dei dati personali

Guerino D’Ignazio - Coordinatore della Scuola di Diritto Pubblico Comparato ed Europeo

 

Prima sessione - Le sfide in Europa

11:30
Introduce e coordina

Ginevra Cerrina Feroni (Vicepresidente Garante/Università di Firenze)

11:45
Relazioni

Sabrina Akram Ibrahim El Sabi (Università di Bari)
IA e data protection nei dispositivi elettronici: riconoscimento delle emozioni e prospettive di tutela per i soggetti vulnerabili. Spunti di diritto comparato

Valentina Capasso (Università di Napoli - Federico II)
Tra protezione dei dati personali e accountability del giudice: spunti di riflessione dall’esperienza franco-belga 

Lorenzo Sottile (Università di Genova)
Le tecnologie di riconoscimento facciale negli stadi di calcio europei: autenticazione o identificazione? Un’inafferrabile oscillazione tra agile accesso ed attività di polizia in attesa dell’AI Act

12:30
Ne discute

Lucia Scaffardi (Università di Parma)

 

13:00 -14:00
Light Lunch

 

Seconda sessione - Le sfide nel mondo

14:00
Introduce e coordina

Tommaso Edoardo Frosini (Università Suor Orsola Benincasa)

14:15
Relazioni

Vanessa Previti (Università di Messina)
Siamo davvero i nostri dati? – Affermazione del principio personalistico del dato attraverso l’IA tramite l’analisi comparata dei meccanismi distorsivi premianti di social scoring in Cina, Olanda e in Italia

Alberto Orlando (Università del Salento)
La regolamentazione delle TRF nell’UE e negli USA: alea IActa est?

Roberta Nobile (Campus Biomedico di Roma)
Differential privacy: la nuova frontiera per il miglioramento della privacy

Valentina Cavani (Università di Modena e Reggio Emilia)
Dati sintetici: quando l’intelligenza artificiale apprende da sé stessa

Maria Vittoria Malinconi (Università di Firenze)
Il fenomeno delle Femtech: quando l’emorragia di dati sanitari lede il right to intimate privacy

15:30
Ne discute

Andrea Pin (Università di Padova)

 

16:00
Conclude

Rolando Tarchi (Università di Pisa)