Diritti interna

Doveri interna

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Pubblicati i regolamenti tecnici per l’avvio del Sistema Pubblico di Identità Digitale

AgID e Garante: Impegno congiunto e collaborazione anche nelle fasi di sviluppo di SPID

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
4148904
Data:
28/07/15
Argomenti:
Misure di sicurezza , Pubblica Amministrazione , e-Government
Tipologia:
Comunicato stampa

 

Pubblicati i regolamenti tecnici per l´avvio del Sistema Pubblico di Identità Digitale
AgID e Garante: Impegno congiunto e collaborazione anche nelle fasi di sviluppo di SPID

Grazie ad un´efficace e proficua attività di collaborazione con il Garante per la Protezione dei Dati Personali, l´Agenzia per l´Italia Digitale emana: il regolamento recante le caratteristiche del sistema pubblico per la gestione dell´identità digitale, il regolamento recante tempi e modalità di adozione del sistema da parte delle pubbliche amministrazioni e delle imprese, lo schema di regolamento concernente l´accreditamento dei gestori di identità digitale e il regolamento relativo alle regole necessarie ai gestori di identità digitale  per il riuso delle identità pregresse. I quattro regolamenti sono pubblicati sul sito dell´Agenzia per l´Italia Digitale all´indirizzo: http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/infrastrutture-architetture/spid nella sezione "Circolari e Deliberazioni".

Il confronto tra Agid e il Garante ha permesso di arrivare ad una definizione condivisa delle caratteristiche e delle modalità di adozione del Sistema Pubblico di Identità Digitale grazie all´integrazione delle regole tecniche con le osservazioni relative ai profili di specifica competenza del Garante.

Data l´importanza strategica del sistema SPID per l´intero percorso di digitalizzazione del Paese - così come illustrato nei documenti del Governo "Strategia per la crescita digitale" e "Agenda per la semplificazione 2015-2017-  l´Agenzia per l´Italia Digitale e il Garante per la Protezione dei dati personali collaboreranno per assicurare l´allineamento dei regolamenti e delle soluzioni tecniche con le esigenze di sicurezza e garanzia di protezione dei dati, anche nelle successive fasi legate alla realizzazione, allo sviluppo e all´implementazione del sistema.

Roma, 28 luglio 2015