Diritti interna

Doveri, come trattare i dati personali degli altri

Briciole di pane

Search Form Portlet

ricerca avanzata

Ginevra Cerrina Feroni - Vice Presidente del Garante per la protezione dei dati personali

 

 

 

Ginevra Cerrina Feroni


Vice Presidente del Garante per la protezione dei dati personali

 

Professore Ordinario di Diritto Costituzionale Italiano e Comparato nel Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze, Avvocato iscritto all’Albo speciale dei Professori universitari, componente del Direttivo scientifico di numerose Riviste di area giuspubblicistica comparata, è membro del Direttivo dell’Associazione Italiana di Diritto Pubblico Comparato e ne è stata Vice Presidente per due mandati.

 

Ha ricoperto incarichi direttivi nell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti.

 

E’ stata nominata nell’agosto 2019 dal Ministro dell’Ambiente membro della Commissione tecnica nazionale di verifica dell’impatto ambientale VIA-VAS ed ha fatto parte della Commissione degli esperti nominata dal Governo nel giugno 2013 per la riforma della Costituzione. Ha coordinato unità di ricerca nell’ambito di progetti europei Horizon 2020 e di interesse nazionale PRIN.

 

Tra i recenti volumi:

 

- "Diritto costituzionale comparato" (con G. Morbidelli e M. Volpi), Giappichelli, 2020

 

- "Costituzione e pubblica amministrazione. Un itinerario di Giuseppe Morbidelli", Il Mulino, 2020

 

- "Sistemi sanitari e immigrazione: percorsi di analisi comparata", Giappichelli, 2019

 

- "Strumenti, percorsi e strategie dell’integrazione nelle società multiculturali" (con V. Federico), ESI, 2018

 

- "Pubblico e privato nel sistema di welfare" (con M. Livi Bacci e A. Petretto), Cesifin, 2017

 

- "Ambiente, energia, alimentazione. Modelli giuridici comparati per lo sviluppo sostenibile" (con T.E. Frosini, L. Mezzetti e P.L. Petrillo), Cesifin, 2016

 

- "Organizzazione, gestione e finanziamento dei teatri d’opera. Esperienze europee a confronto" (con E. Negri e K. Froboese), Giappichelli, 2014


 

È editorialista delle testate Il Dubbio, Il Giornale e il Corriere fiorentino. Ha collaborato al Corriere della Sera e al Messaggero.