Diritti interna

Doveri interna

ricerca avanzata

E' online il nuovo sito del Garante per la protezione dei dati personali

"Era giusto offrire agli utenti un sito che fosse innanzitutto uno strumento al loro servizio, costruito sulle loro esigenze, e in grado di favorire nel nostro Paese la diffusione della cultura della protezione dati" - ha dichiarato Antonello Soro, Presidente dell'Autorità Garante - "Abbiamo scelto di dotarci, quindi, di sistemi di ricerca ‘intelligenti', di offrire supporti, anche grafici, che accompagnino l'utente nella navigazione, e di porre il Garante al passo con gli sviluppi sempre più rapidi del web".

SCHEDA
Garante per la protezione dei dati personali
Doc-Web:
2057561
Data:
19/10/12
Tipologia:
Comunicato stampa

[vedi anche Newsletter del 23 ottobre 2012]

Un sito tutto nuovo per il Garante privacy

Massima usabilità, motore di ricerca semantico, maggiore spazio alla comunicazione, grafica innovativa, trasparenza.

E´ un sito web tutto nuovo quello "inaugurato" oggi dal Garante per la protezione dei dati personali, realizzato nel rispetto dei più recenti criteri in materia di comunicazione istituzionale e dei requisiti di accessibilità. Sviluppato con soluzioni tecnologiche avanzate, il sito è anche consultabile su smartphone e tablet.

Per venire incontro alle esigenze di tutti gli utenti - siano essi semplici cittadini, imprese, pubbliche amministrazioni o liberi professionisti -  il sito è dotato di due nuovi percorsi tematici - denominati  "Diritti e prevenzione" e "Doveri e responsabilità" -  che consentono un immediato e agevole accesso alle informazioni riguardanti sia i diritti riconosciuti ai cittadini e le forme di tutela della propria  privacy, sia i doveri in capo a chi raccoglie, usa e conserva dati personali.

Il cuore del nuovo sito è rappresentato da un motore di ricerca, accessibile da tutte le pagine, progettato secondo criteri evoluti che sfruttano appieno gli schemi di classificazione e i principi del Web Semantico. Il motore consente di effettuare ricerche estremamente mirate, grazie ad un potente Thesaurus giuridico che permette di attribuire ad ogni documento delle "etichette" (tag) legate a tematiche riguardanti l´ambito di applicazione della legge sulla privacy. Le etichette vengono elaborate in modo intelligente sulla base di relazioni logico-giuridiche tra i provvedimenti. Questo sistema innovativo permette l´aggregazione trasversale di contenuti simili che afferiscono alla medesima area semantica, rendendo possibile la costruzione di percorsi di navigazione tematici personalizzati secondo le esigenze specifiche dell´utente. Il sito è anche in grado di suggerire all´utente, per ogni documento, un´utile lista di altri contenuti simili per tematica trattata.

Sempre per assicurare un uso facile e veloce del sito, i provvedimenti del Garante sono reperibili direttamente dalla home page anche attraverso una "nuvola di parole-chiave", legate ai principali settori di intervento dell´Autorità.

Non secondaria è l´attenzione ad una sempre maggiore fruizione dei contenuti, con l´introduzione ad esempio di applicazioni come i feed RSS e con la possibilità di condividere in modo automatico via e-mail i documenti ritenuti più interessanti.

"Era giusto offrire agli utenti un sito che fosse innanzitutto  uno strumento al loro servizio, costruito sulle loro esigenze, e in grado di favorire nel nostro Paese la diffusione della cultura della protezione dati"  - ha dichiarato Antonello Soro, Presidente dell´Autorità Garante - "Abbiamo scelto di dotarci, quindi, di sistemi di ricerca ‘intelligenti´, di offrire supporti, anche grafici, che accompagnino l´utente nella navigazione, e di porre il Garante al passo con gli sviluppi sempre più rapidi del web".

Roma, 19 ottobre 2012

 

 

Per sapere come utilizzare al meglio le nuove funzionalità, consulta il documento informativo con le istruzioni d´uso.