g-docweb-display Portlet

'Privacy'

Stampa Stampa Stampa
PDF Trasforma contenuto in PDF

Privacy
di William Faulkner

     

Il testo, apparso negli Stati Uniti nel 1955, viene per la prima volta pubblicato in Italia a cura dell´Autorità Garante nel dicembre del 2001, in lingua originale con tradzione a fianco.

Lo scrittore americano, Premio Nobel nel 1949, reagisce ad un amaro fatto personale: trovatosi al centro di un´inchiesta giornalistica preferì alle vie legali rispondere con questo scritto.

Privacy è dunque la denuncia, a tratti profetica, della progressiva perdita di quella libertà individuale alla base del "sogno americano" e può essere considerato come il "contributo" che Faulkner offre al dibattito su un tema fondamentale nella società contemporanea.
 "Come tutti gli scritti grandi e forti, questo non è un testo compiacente. Può turbare, suscitare discussioni e dissenso", si legge nell´introduzione dell´Autorità Garante. Un testo scelto "non per sollecitare adesioni, ma per rendere possibile un confronto e, con esso, una comune maturazione"
[volume esaurito]

 

Scheda

Doc-Web
443624

Tipologia

Saggi